SEO – Ottimizzare un sito per i motori di ricerca

SEO. Web Marketing strategico

Ti ho mai detto qual è la mia massima riguardo la SEO? Io dico sempre “fare SEO non significa influenzare Google ma fare le cose come piace a lui”. Avrai già capito che parlare di SEO ( Search Engine Optimization ) significa indirizzare attraverso tecnica e contenuti, le informazioni che immetti nel web in modo che i motori di ricerca li trovino e, soprattutto, che rispondano in modo pertinente a delle caratteristiche di qualità.

SEO Tecnica e SEO Semantica per le pagine web

La SEO Tecnica, una volta molto importante anche per il posizionamento, ha lasciato oggi spazio alla SEO Semantica, che assieme all’intera­zione delle pagine web con i social, determinano la popolarità e pertinenza di una pagina web, indican­do così ai motori quali soluzioni proporre per prime nelle loro SERP.
Saper utilizzare la SEO, dunque, significa saper parlare al web, rendersi visibili ai motori di ricerca, dare sempre più valore alla propria reputazione online.

Il lavoro che svolge la SEO, quindi, ha molti aspetti. Parole chiave, tag, link sono alcuni degli elementi fondamentali se si parla di SEO. Ma perché è così importante essere chiari in ciò che scriviamo e ben visibili ai motori di ricerca? Google, così come gli altri motori di ricerca, propongono i risultati delle Serp sulla base di una domanda molto importante: tra tutti i possibili risultati, quali rispondono meglio alla richiesta dell’utente? Fare SEO significa per il motore di ricerca trovare facilmente il nostro sito ma è sempre bene ricordare che i siti sono fatti per le persone, e questo è un parametro fondamentale per Google.

Rendersi visibili ai motori di ricerca per raggiungere più persone e vendere di più

Il motore di ricerca si può identificare come il gigan­tesco indice di un archivio. Si utilizza ponendogli delle richieste alle quali risponde con una lista di risultati forniti con un grado di rilevanza determi­nato da centinaia di analisi. Il motore di ricerca scansiona in continuazione il web in modo da fornire risposte sempre più ade­guate alle richieste ricevute, per soddisfare sempre di più la ricerca di informazioni utili e aggiornate.
Il “Must” di Google ad esempio è fornire la rispo­sta più vicina possibile alla risposta che fornirebbe il cervello umano se avesse quell’informazione.

Molte persone credono che i risultati che compaiono nella prima pagina di Google quando si fa una ricerca, sono lì per caso o per fortuna. Se stai leggendo questo articolo probabilmente non sei tra quelli, anzi sei interessato ad ottimizzare il tuo sito perché sai che non essere nella prima pagina di Google equivale quasi a non esserci affatto (anche se esistono delle eccezioni). È dimostrato che, per un utente, i primi risultati proposti dalla Serp sono quelli che ispirano maggiore fiducia quindi, per il proprio sito, essere presente tra quelli significa dare un’impressione di maggiore professionalità, ottenere più visitatori e quindi maggiori possibilità di vendite.
Come imparerai leggendo il mio libro, fare SEO è uno dei passaggi fondamentali per creare la tua inarrestabile catena di vendite online, se questo articolo ti è stato utile, continua a seguirmi e scopri come creare il tuo Meraviglioso Venditore Digitale.